Martedì, 29 Luglio, 2014

Cerca Ricette

La Tua Ricetta

Carnivori online

 1 visitatore online

Network

Ricette Pasta .net

Login



Ricette Carne .com - Ricette per cucinare la carne da scaricare
Petti di pollo alla mediterranea PDF Stampa E-mail
( 16 Votes )
Petti di pollo alla mediterranea - 3.3 out of 5 based on 16 votes

Petti di pollo alla mediterranea Ingredienti:

Per 6 persone

6 petti di pollo
la scorza di un limone
2 cucchiai di capperi
1 cucchiaio di timo e maggiorana
olio d'oliva q. b.
1 cucchiaio di aceto balsamico
sale e pepe q.b.


Preparazione
:

Battete leggermente i petti di pollo e tritate la scorza (solo la parte gialla) del limone con i capperi. Cuocete i petti di pollo da ambo le parti in una padella antiaderente, con un po' d'olio caldo, aggiungete il trito appena preparato, bagnateli con l'aceto balsamico e spolverizzateli con le erbe aromatiche. Terminate la loro cottura a fuoco basso e a pentola coperta. Serviteli subito ben caldi.

 
Spezzatino di manzo e cioccolato PDF Stampa E-mail
( 13 Votes )
Spezzatino di manzo e cioccolato - 3.5 out of 5 based on 13 votes

Spezzatino di manzo e cioccolato - Ricette carneIngredienti:


Per 4 persone

500 g di manzo tagliato a cubetti
120 g di pancetta tagliata a cubetti
50 g di cacao amaro setacciato
2 bicchieri di cognac
3 cucchiai olio di oliva
salvia, estragon, timo (qualche foglia di ciascuno)
brodo q.b.
sale e pepe q.b.
farina q.b.


Preparazione:

Fate rosolare in un tegame la pancetta nell'olio ed aggiungete poi la carne precedentemente infarinata (togliendo la farina in eccesso).
Rosolate per 2 minuti mescolando sempre. Aggiungete il cognac e fatelo evaporare. Salate, pepate ed aggiungete le erbe aromatiche. Iniziate la cottura a fuoco molto basso, con il tegame coperto ed aggiungete, se occorre, un po' di brodo. A cottura ultimata spegnete il fuoco e tenete in caldo. Setacciate il cacao e versatelo sopra la carne. Mescolate bene e servite subito (magari accompagnato con delle fette di polenta) abbrustolite.

 
Beef in Guinness - Brasato di manzo con Guinness PDF Stampa E-mail
( 4 Votes )
Beef in Guinness - Brasato di manzo con Guinness - 3.8 out of 5 based on 4 votes

Tipica ricetta irlandese, a base della celebre birra scura. L'ideale è prepararla un paio di giorni prima.

Beef in Guinness - Brasato di manzo con GuinnessIngredienti
:

Per 6 persone

4 ossi buchi di manzo, alti un paio di dita
200 g di pancetta non affumicata, a cubotti
2 lattine di Guinness, 600 ml circa
2 carote, 2 cipolle e 2 gambi di sedano, affettati
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
500 ml di brodo di carne
un pizzico di pepe di Cayenna
500 g di funghi cremini o champignon
Una pesante pentola in ghisa (30-32 cm di diametro), con coperchio, che possa contenere la carne in un paio di strati.


Preparazione
:

Salate e pepate la carne appena possibile (anche il giorno prima).
Scaldate una noce di burro e un po’ di olio di semi in una larga padella. Soffriggete la pancetta: deve rilasciare parte del suo grasso ma non deve abbrustolire.
Travasatela nella pentola in cui cucinerete lo stufato, lasciando il grasso nella padella.
Soffriggete ora le cipolle a fiamma media: devono dorarsi. Unitele alla pancetta. Aggiungendo ora un po’ di olio e burro se necessario, soffriggete le carote e il sedano: si dovranno semplicemente insaporire e ammorbidire un po’, nulla di più. Uniteli alle cipolle.

Incidete la pelle degli ossibuchi per evitare che si arricci e rosolateli a fiamma alta.
Rosolateli due a due e travasateli nella pentola. Alla fine deglassate la padella con un bicchiere di birra: versatela cioè nella padella ancora caldissima e aiutandovi con una spatola rimuovete tutti i pezzettini di “abbruciacchiaticcio” che si erano formati durante la rosolatura – daranno sapore al sughetto.
Aggiungete ora il resto della birra, portate a bollore e fate cuocere per 5 minuti.
Travasate la birra sulla carne e aggiungete tanto brodo quanto sia necessario a coprire la carne, un pizzico di pepe di Cayenna e il concentrato di pomodoro. Mescolate.
Appena il brodo raggiunge il bollore. Abbassate il gas al minimo e cuocete a fiamma bassissima fino a che la carne sia tenera. Controllate dopo due ore e poi ogni 30 minuti. Il brodo deve appena fremere, usate quindi uno spargi-fiamma se necessario.
Rosolate i funghi in un po’ di olio e burro, a fiamma alta: devono diventare dorati. Aggiungeteli alla carne durante l’ultima mezz’ora di cottura.
Fate raffreddare e mettete la pentola al fresco.
Il giorno dopo, rimuovete il grasso di superficie. Scaldate la carne a fiamma bassa e rimuovetela dal sugo appena possibile qualora il sughetto appaia troppo liquido e decidiate di ridurlo (a fiamma alta).
Alla fine regolate di sale e pepe. Rimettete la carne nel sugo e scaldatela completamente.
Servite con un purè di patate.

Volendo, si possono aggiungere delle prugne disidratate durante l’ultima mezz’ora di cottura. Inoltre, al posto degli ossi buchi, potete usare anche
della coda di bue o qualunque altra taglio “da brasato”, a grossi pezzi.

 
Pollo alla Kiev PDF Stampa E-mail
( 8 Votes )
Pollo alla Kiev - 4.0 out of 5 based on 8 votes

Pollo alla Kiev - Ricette di carneIngredienti:

Per 4 persone

100 g di burro a temperatura ambiente
1/2 cucchiaio di buccia finemente grattata di limone
1/2 cucchiaio di succo di limone
sale
pepe
2 petti di pollo interi tagliati a metà per il lungo
farina bianca
2 uova intere
pangrattato
olio di semi per friggere


Preparazione:

In una ciotola amagamate il burro ammorbidito col succo e la buccia di limone, il prezzemolo tritato e formate 4 rosette che mettererete nel freezer a congelare appoggiate su di un foglio di carta da forno.
Prendete i 4 petti, incideteli nel punto di maggior spessore e infilate in ognuno la rosetta di burro congelata.
Passate ogni petto nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pangrattato facendo in modo che il punto dell'incisone risulti ben sigillato altrimenti ripassatelo di nuovo nell' uovo e nel pangrattato.
Friggeteli in abbondante burro chiarificato per almeno 10 minuti in modo che il pollo risulti ben cotto, ovviamente girandolo di tanto in tanto in modo che la doratura risulti omogenea. Prima di servirli appoggiateli su della carta assorbente, salate e portateli subito in tavola.

 
Lepre alla Trentina PDF Stampa E-mail
( 3 Votes )
Lepre alla Trentina - 4.7 out of 5 based on 3 votes

Lepre alla Trentina - Ricette di carneIngredienti:

Per 4 persone

1 lepre da 1.5 Kg circa
50 gr di uvetta
50 gr di burro
50 gr di lardo
50 gr di pinoli
brodo di carne
aceto q.b.
2 litri vino Marzemino
olio di oliva
farina
pangrattato
1 pizzicone di cannella
4 chiodi di garofano
rosmarino, salvia, alloro, ginepro
una cipolla
1 limone
zucchero
sale e pepe


Preparazione:

Scuoiate ed eviscerate la lepre, tenendo da parte le interiora. Quindi lavatela, asciugatela e tagliatela a pezzi, facendo attenzione a farlo nelle giunture per non scheggiare le ossa; mettetela in una terrina con un rametto di rosmarino, un ciuffo di salvia, qualche bacca schiacciata di ginepro, due foglie di alloro, mezza cipolla, due cucchiaiate di aceto, la scorza di mezzo limone e ricopriteli col vino.
A parte, mettete il cuore, il fegato e i polmoni ben puliti con le spezie, l'uvetta e pinoli, scorza di limone, un cucchiaio di zucchero e coprire con il vino. Lasciate riposare coperto in luogo fresco o in frigo per due giorni. Tritate la restante mezza cipolla e fatela rosolare con il burro 2 cucchiaiate di olio, quindi unire i pezzi di lepre scolati dalla marinata e impanati con farina e pan grattato.
Aggiungete le frattaglie tritate, tutto il loro vino, e quello che c’è dentro. Salate e pepate e cuocete a fuoco basso aggiungendo, quando occorre, del brodo di carne o del vino filtrato della marinatura. Salate e pepate e cuocete a fiamma moderata aggiungendo quando occorre del brodo di carne o del vino filtrato della marinatura.

Per presentare al meglio questo piatto, si consiglia di cucinarlo il giorno prima e di accompagnarlo con una polenta.

 
Rotolo di coniglio agli aromi PDF Stampa E-mail
( 5 Votes )
Rotolo di coniglio agli aromi - 3.4 out of 5 based on 5 votes

Ingredienti:

Per 6 persone

1 coniglio disossato
rosmarino
semi di finocchio
8 fette di rigatino o pancetta stagionata
olio extravergine di oliva
salvia, timo e aglio
sale e pepe
vino bianco


Procedimento:

Lavate e asciugate bene il coniglio; conditelo con sale, pepe e un trito di rosmarino e semi di finocchio. Arrotolatelo e avvolgetelo con delle fette sottili di rigatino stagionato. Legatelo e sistematelo in una teglia dai bordi alti con un filo di olio extravergine di oliva , rametti di rosmarino, salvia, timo e spicchi d' aglio. Fatelo rosolare da tutte le parti, infornate a 180° e fate cuocere per circa un ora e mezza bagnandolo di tanto in tanto con del vino bianco. Quando il coniglio è cotto eliminate lo spago e servitelo a fette con il suo sugo di cottura.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 24